Un ricco mercato dedicato agli articoli che hanno caratterizzato le epoche passate diventando icone di stile senza tempo, ma anche tre giorni di spettacoli, musica, esibizioni dal vivo e una passerella su tutto ciò che dal modernariato al design, dal collezionismo al remake sino alla moda, racconta il mutamento del Costume dagli anni ‘20 agli anni ‘80. E’ “VINTAGE! La moda che vive due volte”, la rassegna giunta alla sua 24ª edizione che Romagna Fiere organizzerà al quartiere fieristico di via Punta di Ferro a Forlì da venerdì 20 a domenica 22 ottobre 2017.

Dopo essersi confermata punto di riferimento a livello nazionale, riconosciuta e apprezzata da un pubblico attento e appassionato anche nell’edizione primaverile svoltasi a marzo, la kermesse torna, nella sua versione autunnale, con le collezioni Autunno-Inverno delle migliori maison e negozi specializzati di tutta Italia e con un programma di intrattenimento ricco come non mai: due grandi mostre dedicate all’Alta Moda e ad auto e moto d’epoca “Made in Usa” e un prolungamento notturno dell’apertura al pubblico sabato 21 ottobre con “Vintage Crazy Night”.

La rassegna continua a crescere, ma resta assolutamente consolidata nella sua formula, continuando a rappresentare per i visitatori una narrazione emotiva del periodo che va dagli anni ’20 agli anni ’80, con la moda, il modernariato, gli articoli da collezionismo, i profumi, i capi sartoriali e i pezzi di design che hanno contraddistinto lo stile di un’epoca. Si tratta di oggetti d'uso in quei decenni, già prodotti con alta qualità e destinati a durare, che con sé portano non solo le sensazioni e le speranze dei loro tempi, ma anche la “filiera” successiva fatta dal modo in cui sono stati custoditi, e poi riutilizzati e rivenduti. Tornando assolutamente attualissimi. Senza età.

 

VINTAGE, I NUMERI DI UN GRANDE SUCCESSO

Eventi esclusivi, musica dal vivo, spettacoli di danza e di burlesque, design di qualità creato attraverso il recupero e il riciclo della materia. Tutto ciò contribuirà a confermare “VINTAGE! La moda che vive due volte” come prima in Italia per numero di visitatori e terza per "anzianità", con una media di circa 15 mila visitatori per edizione. La fiera si svilupperà su oltre 5.000 metri quadrati di spazi espositivi e proporrà una accurata selezione di oltre 100 aziende tra archivi storici, collezionisti, laboratori artigiani e stilisti provenienti da tutta Italia.  Uno spazio a tutto tondo dov’è possibile scoprire articoli raffinati senza tempo, dando libero sfogo alla curiosità e acquistando capi, accessori moda, complementi d’arredo e prodotti che sapranno evidenziare e riaffermare la specifica personalità di ognuno.

Come sempre, la fiera si articola su più aree tematiche.

VINTAGE

L’areaprincipale dedicata all'abbigliamento eagli accessori appartenuti al secolo scorso. Questi cimeli, definiti Vintage, sono oggetti di culto ancora attualissimi, che hanno segnato un’epoca e sono rimasti nella memoria collettiva anche grazie alla qualità superiore con cui sono stati prodotti e la possibilità che oggi offrono di reinventare uno stile personale, ricercato e vivace.


REMAKE
Vintage non è solo sinonimo di passato o malinconia del tempo che fu, ma un nuovo modo per guardare al futuro: le sartorie creative, piccole aziende artigiane e designer, mettono in vendita in quest'area le loro 

creazioni frutto di rielaborazione di materiali datati o dismessi, siano essi tessuti, lane, legno, carte da parati o pvc. Tutto può avere una nuova vita e creare nuove forme d'arte.

COLLEZIONISMO & DESIGN
Area dedicata agli oggetti della memoria e alle curiosità del passato: piccoli antiquari e collezionisti espongono vinili, latte d'epoca, giocattoli antichi, profumi da collezione, radio, tv, fumetti, libri, per compiere un salto indietro nel tempo in un'atmosfera da marchè-aux-puces.

Il pubblico ritroverà anche un ricco programma di eventi collaterali nei tre giorni di rassegna.

L’ALTA MODA FRANCESE IN MOSTRA CON “DIOR: 70 ANNI DALLA RIVOLUZIONE DEL NEW LOOK”

Una mostra inedita su Christian Dior accoglierà con il suo fascino il pubblico nella hall d’ingresso dei padiglioni espositivi. “ A.N.G.E.L.O. Vintage Palace” di Lugo (RA) presenterà in esclusiva per ”VINTAGE! La moda che vive due volte”, 15 capi provenienti dal proprio archivio, alcuni dei quali di recente acquisizione e ancora mai esposti.  

Una rassegna  che illustra come il lavoro di Christian Dior stesso, anche se in attività solo 10 anni, riuscì a rivoluzionare la storia della moda e a creare una delle Maison più prestigiose, mantenendo uno stile sempre unico. In un continuo evolversi, anche grazie ai vari Couturier che gli si sono succeduti. Tra questi Yves Saint Laurent e Gianfranco Ferrè.

Christian Dior, che già con la sua prima sfilata il 12 febbraio 1947 cambiò la moda femminile dell'Occidente e successivamente degli Stati Uniti, è entrato di diritto e di prepotenza a far parte del mito, anche grazie ad una collaborazione costruita ad arte insieme a quella che era la stampa di settore, con la complicità di un immaginario collettivo più disposto a credere all'eccezionale e alla favola. «Con Dior - rivelò Bettina Ballard, capo redattrice moda Vogue U.S.A. dell'epoca - siamo state testimoni di una rivoluzione della moda e di una rivoluzione della maniera di mostrare la moda».

 

DUE E QUATTRO RUOTE A STELLE E STRISCE

Automobili e motociclette: simbolo di libertà, di stile e personalità, di lunghi viaggi sulle strade e nel tempo. Emblema assoluto del vintage. E’ una mostra tutta dedicata al mito americano su due e quattro ruote quella ospitata da Romagna Fiere e curata da Hermitage Veteran Engine - club di appassionati e collezionisti di vetture d’epoca federato all’A.S.I. l’Automotoclub Storico Italiano membro a sua volta della FIVA, Federazione Internazionale delle Auto - in collaborazione con Riccardo La Corte, collezionista di mezzi custom e d’epoca e fondatore della Graffiti Cruiser.

In un ampio spazio dedicato, a “VINTAGE! La moda che vive due volte” si potranno ammirare in tutto il loro fascino oltre 20 modelli che hanno fatto la storia del costume americano, affascinando in tutto il mondo intere generazioni dal dopoguerra ad oggi. Un percorso che traccia l’evoluzione stilistica e tecnologica, dagli anni ‘50 alla fine degli anni ’80, di “marchi” che letteratura e cinema hanno reso immortali.

Il pubblico potrà ammirare modelli unici di Cadillac, Ford Mustang, Chevrolet Corvette, Pontiac, Chrysler, abbinati a straordinarie moto quali le Harley-Davidson e su tutti i Chopper di “Easy Rider”, le Buell e le storiche American Eagle.

Troverete, tra gli altri, rarissimi modelli di Ford quali una Ranchero del 1957, una “Rat Road” del 1939 e una Roadster Pick Up Hoto Rod del 1932; una Mercury Coupè Kustom Topchop del 1949; una Chrysler New York Kustom del 1947 e le immancabili e grintose Corvette Convertible degli anni ’50 e ’60.

BURLESQUE SHOW, TORNANO L’ARTE E L’IRONIA DI SCARLETT MARTINI

La 24ª edizione di “VINTAGE! La moda che vive due volte” vede il ritorno, quanto mai gradito, di un’artista di grande fama, la numero uno in Italia e una delle più apprezzate professioniste al mondo nel suo genere. Si tratta di Scarlett Martini, regina italiana del Burlesque. La fiera sarà quindi l’occasione per far salire sul palco un’arte espressiva di grande impatto scenico in due spettacoli gratuiti venerdì 20 ottobre alle 18 e sabato 21 ottobre alle 21. Burlesque è il termine che definisce un genere di spettacolo parodistico nato nella seconda metà dell'Ottocento nell’Inghilterra Vittoriana e Scarlett Martini è la vera pioniera nel nostro Paese dell’arte della seduzione in stile retrò. La sua carriera è iniziata nel 2009 quando ancora era sconosciuta nella Penisola e, grazie ai suoi spettacoli, ha contribuito a rendere famoso questo genere in Italia e all’estero. Scarlett si è esibita in 20 nazioni e più di cento città in tutto il mondo, calcando i migliori palchi al fianco degli artisti più rinomati del Burlesque, Vaudeville e cabaret internazionale.

Per quattro anni consecutivi è stata nominata dal “XXI Century Burlesque” tra le migliori 50 performer al mondo: migliore performer Italiana; seconda miglior performer europea; 23ª al mondo. Il suo stile è molto sensuale, classico ed ironico al tempo stesso, e a volte tinto persino di atmosfere noir. Scarlett è apparsa su numerose riviste, libri e documentari dedicati al genere e collabora costantemente con importanti fotografi internazionali.

Dal 2010 insegna regolarmente in Italia e all'estero a donne, ragazze e future performer l'ironica e maliziosa arte del Burlesque e nel 2015 ha fondato, insieme a Vesper Julie, la Rome Burlesque School dopo essere stata direttrice artistica delle tre edizioni del Burlesque Garden, consacrato come il più importante evento di Burlesque e Vaudeville in Italia. Nell’aprile 2011 ha girato in Canada il film “Burlesque Assassins” nel cui cast appaiono importantissimi nomi della scena mondiale, come Kitten De Ville e Armitage Shanks. Tra le sue attività di promozione, i corsi della Bloody Sparkling School of Burlesque che in tutta Italia insegnano l’elegante arte della seduzione in stile retrò.

UN TRUCCO DA VERA PIN-UP CON MONIA MAKE UP ARTIST

Tre giornate in compagnia del fascino e dell’eleganza degli Anni ‘40 e ‘50 a “VINTAGE! La moda che vive due volte”. Nel corso della manifestazione, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e poi ancora dalle ore 15.00 alle ore 18.00, i visitatori potranno beneficiare di un servizio esclusivo offerto loro da Romagna Fiere.

Da Ancona, dove vive e lavora, arriva Miss Monia, al secolo Monia Bastianelli, apprezzata acconciatrice e truccatrice, specializzata nella creazione di un perfetto look vintage. Sarà lei in persona, utilizzando tecnica, stile e materiali per un make-up anni ‘40-‘50 capace di esaltare femminilità e fisionomia, a curare uno spazio nel quale chiunque potrà trasformarsi in una Pin-Up o un’attrice hollywoodiana degli anni d’oro del 

cinema. Questo grazie anche grazie a prodotti di assoluta qualità come gli accessori per le acconciature de “Il mondo di Lala” dei quali verrà proposta un’ampia gamma.

Formatasi all'Accademia delle Arti cinematografiche di Bologna, Monia Bastianelli si occupa professionalmente di teatro, fotografia, tv e cinema. Appassionata dello stile vintage da oltre 10 anni, ha “firmato” diverse sfilate e servizi fotografici in stile, occupandosi non solo di trucco, ma anche delle acconciature.  Estro ed esperienza per essere, dentro e fuori la fiera di  Forlì delle vere dive.

CON “DIVERSI… PER STILE” SCEGLI SE SENTIRTI PIU’ MARILYN O GRETA GARBO

UN FINE SETTIMANA DI GRANDE MUSICA CON IL LIVE DEI GOOD FELLAS FEATURING RACHEL DOE

VINTAGE CRAZY NIGHT: A FORLI’ IN ESCLUSIVA IL CONCERTO DEGLI SHOOTING STARS

PREMIO STILE DI UN’EPOCA

“BLACK & WHITE" – 1ª MOSTRA CONCORSO DEDICATA AI CREATIVI DI FIERA VINTAGE

 

VINTAGE TORNA A DICEMBRE E PER LA PRIMA VOLTA A CESENA

Si chiamerà “Vintage Revolution” e per la prima volta Romagna Fiere “esporta” l’offerta e la formula della fiera Vintage presso il rinnovato e dinamico polo polifunzionale di Pievesestina a Cesena accogliendo con entusiasmo l’invito rivoltole dall’amministrazione di Cesena Fiere. Nei suoi 17.000 metri quadrati di spazi espositivi, recentemente rinnovati, il quartiere cesenate garantisce alla manifestazione non solo una cornice pregiata, ma anche una possibilità di ulteriore crescita quantitativa e qualitativa.

Vintage Revolution vi aspetta da venerdì 1 a domenica 3 dicembre.

 

INFO, ORARI E PREZZI

www.fieravintage.it

Orari al pubblico: venerdì 20 dalle 14.00 alle 20.00 - sabato 21 dalle 10.00 alle 22.30 (biglietti validi sino alle 22.00, orario di chiusura delle casse) - domenica 22 dalle 10.00 alle 20.00. Preview gratuita su invito per uffici stile e ricerca venerdì mattina: dalle 10.00 alle 14.00.

Vintage Crazy Night: sabato 21 dalle 22 in poi biglietto ingresso € 10,00 – Ingresso “Bar Fiera”.

Ingresso: coupon riduzione scaricabile dal sito www.fieravintage.it  € 6,00 – Intero € 8,00 – Gratis fino a 12 anni.